Motori elettrici, riduttori, attuatori lineari, martinetti e rinvii
MOTORE MONOFASE: Caratteristiche e utilità

MOTORE MONOFASE: Caratteristiche e utilità

MOTORE MONOFASE: Caratteristiche e utilità

Oggi parleremo dei motori monofase. Per far ciò doppiamo introdurre la definizione di motore elettrico.

Cos’è un motore elettrico?

Un motore elettrico è un macchinario elettrico rotante che trasforma l’energia elettrica in ingresso (applicata ai morsetti di alimentazione) in energia meccanica in uscita (resa disponibile sull’asse del motore).

I motori elettrici si dividono in:

  1. Motore Trifase
  2. Motore Monofase
Motore Trifase:

Un impianto trifase è un sistema di più circuiti a corrente alternata, un generatore di questo tipo si ottiene collegando tre generatori monofase sinusoidali alla stessa frequenza. Il sistema è basato su tre conduttori.

Il motore trifase viene usato per potenze elevate, superiori a 6 kW. Viene in genere impiegata la connessione trifase, applicata nella maggior parte dei casi in ambito industriale o artigianale.

Motore Monofase:

Un impianto monofase funziona utilizzando una sola fase in ingresso con tensione standard in Italia di 230/50V. Questo tipo di motore ha uno sfasamento elettrico necessario per far “lavorare” il motore monofase attraverso un condensatore. Non essendo proprio preciso, il condensatore fa sì che abbiano un rendimento decisamente più basso rispetto al motore trifase. Si può notare soprattutto nel momento dell’avviamento.

I campi d’impiego sono notevoli infatti, dove il motore deve essere impiegato in contesto non industriale non c’è presenza di corrente trifase.

Alcuni esempi dove montare un motore monofase:

  • Pompe
  • Ventilatori
  • Macchine per l’Hobbistica
  • Compressori
  • Macchine per il legno
  • Pulitrici
  • Argani

Questi sono alcuni esempi di campi di applicazione. Per questo motivo ci sono vari tipi di motori monofase:

  • Motori monofase standard: usato per applicazioni poco gravose e dove lo spunto a non è così impegnativo.
  • Motori monofase con condensatore potenziato: usato quando lo spunto diventasse più impegnativo.
  • Motori monofase con doppio condensatore: usato quando lo spunto è importante come nel caso dei compressori o degli argani.

Per qualsiasi informazioni io e i miei colleghi siamo a disposizione per rispondere ad ogni tipo di domanda!

Per info: gianfranco@ndr.it
Gianfranco Barroccu
Latest posts by Gianfranco Barroccu (see all)