moto guasto Quando un motore elettrico si guasta, è difficile capirne il perché semplicemente guardandolo. Verificare e comprendere una serie di informazioni ci aiuta a individuare il problema.

Ecco i controlli da fare:

  • Aspetto esteriore del motore:
    verificare se il motore presenta segni da surriscaldamento, danni da urti, eccessivo deposito di polvere o altri materiali estranei sulla superficie esterna e nei fori del  copriventola.
  • Lettura dei dati nella targhetta del motore per verificare se si usa un motore idoneo all’applicazione.
    Si trova sulla carcassa  del motore, ed è fatta solitamente di metallo; indica tutti i dati senza i quali sarebbe molto difficile stabilire se il motore è adatto ad una certa applicazione.
    I dati più importanti da guardare in caso di guasto sono:
    – Potenza
    – Tensione
    – Grado di protezione
    – Tipo di collegamento
    – Tipo di motore e verificarne le giuste applicazioni.
  • Controllo dei cuscinetti e dell’albero
    Controllare se l’albero del motore è bloccato ruotando l’asse in senso orario e antiorario per verificare che non sia bloccato e prestare molta attenzione a qualunque sintomo di sfregamento, strisciamento o irregolarità nella rotazione.
    Il rotore deve girare silenziosamente, in modo regolare e libero.
    Poi spingere e tirare l’albero; un piccolo movimento verso l’interno e l’esterno (per la maggior parte dei motori degli elettrodomestici dovrebbe essere mezzo millimetro o meno) è accettabile, ma più è ridotto, meglio è.
    Un motore con problemi ai cuscinetti sarà rumoroso durante il funzionamento, farà surriscaldare i cuscinetti stessi e potrebbe rompersi.
  • Prestare attenzione ai rumori prodotti dal funzionamento del motore.
    Questo è un metodo molto intuitivo per capire se il motore gira perfettamente o se ci sono anomalie rumorose.
    Se il rumore è “meccanico” la causa può essere l’usura dei cuscinetti, l’albero non centrato, l’urto o lo sfregamento di parti mobili, mancanza di una vite.
    Se il rumore è “elettrico” la causa potrebbe essere l’utilizzo dell’inverter oppure la perdita di una delle tre fasi (nel motore trifase) o ancora un sovraccarico elettrico.

Di solito i motori elettrici, se correttamente dimensionati per la loro applicazione, non presentano problemi di funzionamento.

Una regolare manutenzione che comprenda pulizia da polveri, lubrificazione, controllo delle connessioni elettriche, verifica della libera circolazione dell’aria, è solitamente sufficiente a garantire lunga vita al motore elettrico.

Per individuare il giusto motore elettrico per la tua applicazione ed evitare guasti di funzionamento è sempre opportuno contattare un tecnico esperto.

Potrai avere informazioni, suggerimenti o supporto tecnico contattandomi ai riferimenti accanto alla mia firma

Simonetta Romare

Simonetta Romare

Responsabile commerciale
Mobile: 3334205609
simonetta@ndr.it
Simonetta Romare

Latest posts by Simonetta Romare (see all)

Please follow and like us: