Motori elettrici ATEX

La Neri Motori progetta, produce e certifica Motori elettrici ATEX

  •  ATEX  Zona 2 3G T4 GAS 
  • ATEX  Zona 22 3D T4 POLVERI
  • ATEX  Zona II 3GD T4 GAS E POLVERI

Temperatura T4: Inferiore a 130°

Motori elettrici ATEX:

motori elettrici atex

Motori elettrici ATEX Zona 1-21

Marcatura Motori elettrici ATEX Zona 1-21: Per atmosfera gas: CE 0014    II 2G  Ex e IIC T4/T3/T2 Gb Per atmosfera ...
Vedi Prodotto
motori elettrici atex

Motori elettrici ATEX Zona 2-22

Motori elettrici ATEX Zona 2-22 : Per atmosfera gas: CE 0014    II 3GD  Ex nA IIC T4/3 Gc Per atmosfera polveri: CE  0014  ...
Vedi Prodotto

In programma la certificazione di Motori ATEX ente terzo.


Guida alla certificazione – Direttiva 94/9/CE – ATEX

Guida Atex con elenco delle atmosfere potenzialmente esplosive

Download Normativa Atex PDF


motori elettrici atex

Motori elettrici a norma ATEX

Premessa Direttiva: 

La direttiva 94/9/CE del 23 marzo 1994, riguarda il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative agli apparecchi e sistemi di protezione destinati a essere utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva. (Motori ATEX)
La direttiva 94/9/CE si applica a tutti i tipi di apparecchi, sistemi di protezione e componenti destinati ad essere utilizzati in o in relazione a atmosfere potenzialmente esplosive.
La direttiva riguarda anche i dispositivi destinati a essere utilizzati fuori dall’atmosfera potenzialmente esplosiva ma utili o indispensabili per il funzionamento sicuro degli apparecchi o sistemi di protezione relativamente ai rischi di esplosione.

Per atmosfera esplosiva si deve intendere una miscela caratterizzata dalla presenza contemporanea di:

  •  sostanze infiammabili allo stato di gas, vapori, nebbie, polveri;
  •  in aria;
  •  in determinate condizioni atmosferiche;
  •  in cui, a seguito di un innesco, la combustione si propaga alla miscela non bruciata;

Un’atmosfera suscettibile di trasformarsi in atmosfera esplosiva a causa delle condizioni locali e/o operative viene chiamata “atmosfera potenzialmente esplosiva”.

Le condizioni atmosferiche di riferimento sono quelle per le quali la concentrazione di ossigeno nell’atmosfera è approssimativamente del 21% e che includono variazioni di pressione e temperatura al di sopra ed al di sotto dei livelli di riferimento di 101,3 kPa e 20°C, denominati condizioni atmosferiche normali, purché tali variazioni abbiano un effetto trascurabile sulle proprietà esplosive delle sostanze.

Le condizioni atmosferiche previste come base per le prove di conformità alle norme tecniche (EN 50014, EN 13463-1) indicano una gamma di variazioni di temperatura da – 20°C a + 40°C ed una gamma di variazioni di pressione da 0,8 bar a 1,1 bar. Dal 1° luglio 2003, tutti i prodotti immessi sul mercato o messi in servizio devono essere conformi alla direttiva 94/9/CE. La direttiva 94/9/CE si applica a tutti i prodotti immessi sul mercato dell’UE, fabbricati sia all’interno che al di fuori della Comunità.

Produzione Neri Motori Srl

Ndr Srl

Ndr Srl

Contattaci:
Tel + 39 04451925212
info@ndr.it
Ndr Srl
Please follow and like us: