Motore dell’essicatoio bruciato: cosa fare per evitarlo

 

Motore dell’essicatoio bruciato: cosa fare per evitarlo

Motore dell'essicatoio bruciato

Il motore del tuo essicatoio si è bruciato, questa situazione è abbastanza comune nel campo degli essiccatoi: infatti tale applicazione  fa lavorare il motore in condizioni non standard, e pertanto ha bisogno a sua volta di un motore studiato appositamente per l’applicazione.

Cosa è successo al tuo motore dell’essiccatoio?

Non è successo niente di strano; in sostanza si il motore dell’ bruciato si è bruciato perché non è riuscito a raffreddarsi!

Infatti la prima cosa che ci si dovrebbe chiedere, quando si vende un motore, è dove va

posizionato e a questo punto determinare a che temperature viene sottoposto.

Se il motore lavora esternamente, in un punto sufficientemente aerato, il problema non si sarebbe presentato.

Evidentemente, invece, il motore dell’essicatoio lavora in un posizione dove l’aria per raffreddarlo non riesce ad essere sufficientemente fredda.

Dunque, di fronte ad un essiccatoio i passaggi da rispettare per stabilire il motore giusto sono:

1.Conoscere l’applicazione

2.Sapere dove sarà posizionato il motore

3.Conoscere la temperatura dell’aria in quel punto

 

La soluzione c’è! Per evitare spiacevoli complicazioni con il tuo cliente, sprechi economici e altre complicazioni, basta solo avere alcuni accorgimenti tecnici riguardo il motore, l’avvolgimento , e la protezione H. Variabili determinati per garantire la durata nel tempo del tuo motore.

 

Se sei interessato ad approfondire questo argomento di seguito i miei contatti

Per vendita al dettaglio visita: www.e-mec.it

 

Gianfranco Barroccu

Gianfranco Barroccu

Responsabile commerciale
Mobile 3421443032
gianfranco@ndr.it
Gianfranco Barroccu

Latest posts by Gianfranco Barroccu (see all)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Anti Spam *