Carichi radiali – assiali

Carichi radiali
Quando sugli alberi dei riduttori di velocità sono calettati degli organi di trasmissione tipo pignoni, pulegge, ecc., si determinano dei carichi (Fr) che  debbono essere confrontati con i valori ammissibili indicati nel catalogo (Fr1-2) al fine di salvaguardare i cuscinetti e la struttura dei  riduttori stessi, per evitare avarie nei riduttori.
E’ sempre consigliabile calettare pignoni o pulegge il più vicino possibile alla battuta dell’albero e, quando il carico radiale supera i valori ammessi, prevedere un supporto esterno.

Il carico radiale determinato dall’applicazione si calcola con la formula seguente:

.

Il valore di Fr determinato precedentemente
deve essere confrontato
con il valore ammissibile
in un determinato punto di
applicazione.
Il primo caso si riferisce ad un
carico agente sulla mezzeria
dell’albero; i valori ammissibili
Fr2 si rilevano dalle tabelle del
catalogo.
Quando la direzione del carico
è oltre la mezzeria dell’albero è
necessario verificare entrambe
le formule (*) (**) al fine di ricercare
i corrispondenti carichi ammissibili.

.

.

Carichi assiali
Sugli alberi dei riduttori si possono riscontrare anche dei carichi assiali (in aggiunta o in sostituzione dei carichi radiali) che dovranno essere considerati.
Il valore ammissibile a catalogo è Fa2 = Fr2 x 0.2 sia a trazione che a compressione.

 


Ndr Srl

Ndr Srl

Contattaci:
Tel + 39 04451925212
info@ndr.it
Ndr Srl
Please follow and like us: